lunedì 4 maggio 2015

Segnalazione #12 Solo una storia d'amore e di troppe paturnie di Momi Gatto

Buon inzio settimana,
quest'oggi vi propongo il primo libro della Trilogia delle paturnie (già dal titolo mi vien voglia di leggerlo!) nato dalla fantasia di Momi Gatto. Vi lascio la scheda per farvi un'idea sulla trama:

Titolo: Solo una storia d'amore e di troppe paturnie
Serie: La trilogia delle paturnie (vol. 1)
Autore: Momi Gatto
Editore: Self-publishing (Youcanprint)
Genere: Narrativa rosa

Pagine: 540
Data pubblicazione: 18 settembre 2014
Prezzo: 2,99 € (ebook) 24€ (cartaceo)

Facebook
Amazon - Ibs - Kobo - GooglePlay

Trama
Giulia e Davide, due ventenni di Milano, così genuini eppure a modo loro tanto complicati, aprono e chiudono questo romanzo fresco e ironico che li vede unici protagonisti. Il loro è un rapporto insolito fin dal primo sguardo, così intenso e assuefacente da spaventarli. Lo sconosciuto senso di irrinunciabilità che sentono l’una per l’altro, e la conseguente paura di perdersi, li spingono a nascondere, agli altri e soprattutto a loro stessi, quale sia il vero sentimento che li unisce. Solo il precipitare repentino delle cose, e l’immancabile batosta, li costringeranno ad aprire gli occhi. Impossibile non affezionarsi a questi due ragazzi e non immedesimarsi con i loro cervellotici ragionamenti, attraverso i quali tutti noi siamo passati almeno una volta nella vita.

L'autrice
Monica Gatto, affettuosamente chiamata da tutti Momi grazie a un nomignolo affibbiatole in tenera età dal fratello. È una quarantacinquenne milanese doc, diplomata al liceo artistico ha poi lavorato per un lungo periodo come grafica pubblicitaria. Il desiderio di creare da se' i personaggi dei quali innamorarsi, la smania di mettere su carta una storia che non si stufa mai di rileggere, la curiosità di scoprire le opinioni di altri, hanno dato vita al suo primo libro. Un romanzo adatto a tutte le età, alle donne mature che vogliono rivivere i primi batticuori, alle giovanissime che li stanno vivendo, e ai ragazzi che li provocano. 


Questo libro ha una cover molto delicata. E ho apprezzato molto la scelta, sicuramente migliore di tanti altri libri rosa (generalizzo, perché non mi riferisco a uno in particolare) che hanno in copertina due persone avvinghiate, intrecciate, appiccicate o qualsiasi altra parola che finisca per -ate, soltanto perché il genere del libro è "rosa" o "erotico". :D Mi chiedo dove sia il mistero, a quel punto. Si sa già dove va a parare la storia, soltanto dalla foto. Ma è un mio punto di vista, ci mancherebbe.
Allora, questa trama ha incuriosito anche voi? Fatemi sapere! ^^
Un saluto,
Tania

2 commenti:

  1. Trilogia delle paturnie è un nome carinissimo :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, mi ha fatto sorridere appena l'ho letto! ^^

      Elimina