giovedì 8 gennaio 2015

[Recensione] Tutte le cose al loro posto di Giulia Dell'Uomo

Titolo: Tutte le cose al loro posto
Autore: Giulia Dell'Uomo
Editore: Lettere Animate
Genere: Narrativa rosa
Data pubblicazione: 10 dicembre 2014  
Pagine: 68
ASIN: B00QUKQ5Y4
Prezzo: 1,49€ su tutti gli store on-line (in particolare amazon)

Info sul Blog

Trama
Sara ha poco più di vent᾽anni quando scopre di avere un tumore. La malattia, pur sconvolgendo la sua esistenza, costituisce l᾽occasione per mettersi in gioco, continuare a fare programmi, a lottare e ad amare, a voler vivere fino in fondo la propria vita a tal punto che persino il rapporto con il suo medico, Roberto, fuoriesce dalle mura dell᾽ospedale e si catapulta nella vita reale, dove amore e paura si intrecciano in un vortice di emozioni intense. A scandire il tempo ci sono i ricoveri in ospedale, gli esami infiniti, le lacrime, i sorrisi, la consapevolezza di una malattia che non vuole andarsene e la rinascita fisica ed emotiva di una ragazza che è costretta troppo presto a diventare donna.

Recensione
Sono contenta di aver letto questo racconto! La storia mi ha catturato talmente tanto da esaurire le pagine in poco più di mezz'ora. All'inizio potrebbe sembrare un libro comune, come se ne leggono tanti in giro. Forse, quelli che mi seguono da un po' di tempo conoscono i miei gusti letterari e si ricorderanno il mio amore-odio per i romanzi rosa. E' più un odio, in realtà, perché i libri melensi e sdolcinati, non li riesco proprio a leggere. Dovrebbero inserirli nella categoria dedicata ai "surreali". A me piacciono i romanzi rosa spiritosi, quelli che hanno un'anima di fondo, una voce fuori dal coro oppure anche storie drammatiche basate su qualcosa di 'reale'. Questo è il caso di "Tutte le cose al loro posto". Al principio è incentrato su una cosa di terribilmente reale, che colpisce quando meno te lo aspetti. La giovane protagonista, Sara, infatti si trova nella situazione di dover affrontare un tumore. La lotta per la vita la accompagnerà fino alla fine del racconto...ma non vi dico come finisce! Ringrazio solo l'autrice per averlo scritto così. 
Durante la sua degenza in ospedale in seguito all'operazione necessaria a debellare le cellule compromesse, instaura un rapporto d'intesa con il medico specializzando che segue la sua riabilitazione. E' un rapporto diverso da quello 'medico-paziente' che comincia a instaurarsi tra i due. Roberto, "il dottorino", le rivela di vederla come una donna e non più come una paziente. Fino a questo punto...si potrebbe dire: ok. Che carino. Con gli occhi a cuoricino ♥__♥ e tutto il romanticismo possibile e immaginabile. E invece no! Esiste qualcosa che si intromette tra i due, o meglio qualcuno che Roberto non riesce a lasciarsi alle spalle. La povera Sara non solo deve lottare contro un male infido, ma deve combattere anche contro i propri sentimenti. Mi è piaciuto il modo in cui si evolvono gli eventi. Niente di troppo smielato, ma un semplice sprazzo di vita di tutti i giorni. Il vero problema è che ho odiato il 'dottorino' per tutto il tempo. Non puoi far soffrire così una persona che già sta vivendo un inferno. Ma poi mi sono detta che, forse, era l'unico modo per mettere alla prova il carattere di Sara e di far uscire fuori la sua voglia di vivere e di andare avanti, ad ogni costo. 
Anche se è breve, la storia non ne risente, nel senso che non è mai affrettata e il tempo narrativo è scandito in modo eccellente ed è conforme alla durata del racconto. Un piccolo difettuccio (proprio a volerlo trovare ed essere pignoli) è che a un certo punto la malattia di Sara sembra passare in secondo piano. Ma niente di irreparabile!
Comunque, è scritto molto bene e lo stile è scorrevole. A me è piaciuto e mi sento di consigliarlo!

Valutazione
Copertina: 7
Trama: 7.5
Stile: 7.5



Che ne dite? Lo leggerete? Lo avete già letto? Vi ho incuriositi almeno un pochino?
Un saluto,
Tania 

5 commenti:

  1. Mi hai incuriosito con la tua recensione... chissà magari ci faccio un pensierino...
    A proposito, mi piace il nuovo header, hai scelto un font very strong ahahah :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bene, sono contenta! :)
      Ahaha! Dici che è troppo strong??? ^^

      Elimina
    2. No affatto, si fa notare bene! :D

      Elimina
  2. Ciao :)
    Anche io sono parecchio curiosa, non lo conoscevo affatto! Lo metto in lista ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa piacere! Fammi sapere poi cosa ne pensi!! :)

      Elimina