giovedì 12 giugno 2014

[Recensione] Angelize di Aislinn

Titolo: Angelize
Autore: Aislinn
Editore: Fabbri
Genere: Fantasy 

Numero pagine: 440
Data pubblicazione: 6 novembre 2013
ISBN: 978-8845198687
Prezzo: € 16,00

Trama
Essere un angelo è terribile. Non provi emozioni, non puoi toccare, mangiare, amare. Per questo molti di loro cominciano a desiderare la vita terrena per provare quello che non hanno mai sperimentato nell’eternità. Per liberarsi dalla condizione eterea hanno solo un mezzo: uccidere un essere umano che prenderà il loro posto. Un gruppo di vittime, però, non si è rassegnato a questo poco invidiabile destino e ha trovato il modo di reincarnarsi in corpi nuovi che sono una via di mezzo tra angeli e uomini.
Di nuovo sulla terra, questi angeli bastardi vorrebbero soltanto ricucire i pezzi di vite bruscamente interrotte, finire gli studi, ritrovare amori perduti. Come Haniel, privo di regole e affamato di sesso, che “indossa” ora il corpo di una ragazza. O come Hesediel, che cerca di far capire alla donna che ama che è tornato dalla morte, e che adesso è in grado di guarire da qualsiasi ferita.
Ma gli angeli “puri”, quelli che non hanno mai ceduto alla tentazione della carne, sono in caccia, armati di spada e fuoco celeste, decisi a spazzar via le abominazioni.
Per sopravvivere gli “angeli bastardi” dovranno dar battaglia a forze molto più grandi di loro e prepararsi a terribili sacrifici… L’esordio fulminante di un’autrice capace di ribaltare le convenzioni del genere.  

Recensione 
Vi scrivo questa recensione dal tablet, quindi spero che si legga tutto bene! 
Ho apprezzato molto questo libro, soprattutto per lo stile con cui è scritto: schietto, spietato (in senso buono) e diretto, senza tanti fronzoli. 
All'inizio è descritta la situazione in cui lo spirito di un uomo si trova nel corpo di una ragazza. Mi ha fatto troppo divertire! Ho avuto un momento di smarrimento perché non ho capito subito il motivo, però pian piano la trama si è sviluppata con una facilità indescrivibile. Complimenti all'autrice!
Ho adorato la parte in cui compaiono la Dea e il fauno che pian piano prende le sembianze di un satiro, rivelando l'identità di Lucifero. La sua storia è appena accennata, ed è diversa dal solito accostamento al Lucifero "diavolo" (spero che il suo personaggio venga ripreso nel secondo libro). Durante la lettura mi è sembrato quasi di stare all'interno del libro e vedere tutto con i miei occhi: l'atmosfera era tangibile e soprattutto originale nel suo genere. Mi è piaciuta anche l'ambientazione gotica della chiesa dove avviene lo scontro "finale" tra angeli puri, rimasti soli dopo la morte del Dio Maschio (poi divenuti caduti per il peccato compiuto) e gli ibridi creati dalla Dea. Bella l'idea dei mezzi angeli ibridi: non sono né angeli né umani, ma sono una specie di nuova creazione, sospesi tra le due categorie.
I personaggi sono ben delineati: i miei preferiti sono Rafael e Haniel. A dire il vero quello che mi è rimasto più simpatico è Haniel. Dietro il suo carattere burbero e scontroso, sono sicura che in fondo (in un piccolo angolino) nasconda un cuore d'oro. Mi è dispiaciuto per Rafael alla fine. Spero che Aislinn inventi qualcosa per portarlo indietro! :( E' questo il bello dei libri no? Un personaggio non ha esaurito il suo compito fino a quando non è l'autore (autrice in questo caso) a deciderne le sorti. Fin quando esiste la fantasia, tutto è possibile, soprattutto con l'inchiostro a disposizione. 
Le storie dei personaggi, inoltre, sono inserite nel corso del racconto: il lettore può conoscerle tramite i ricordi che i mezzi angeli vedono tramite delle visioni che si insinuano nelle loro menti dopo essersi inavvertitamente sfiorati. Quindi c'è una conoscenza continua dei personaggi durante l'elaborazione della trama e non si esaurisce dopo le prime pagine.
Sono impaziente di leggere il seguito!

Valutazione
Copertina: 7.5 (molto bella)
Trama: 7.5
Stile: 7.5






Vi ho incuriositi? Spero di si!
Lo avete letto o avete intenzione di leggerlo? Fatemi sapere! 
Un saluto,
Tania :)

12 commenti:

  1. Ho questo libro da leggere da qualche mese, ma non riesco a convincermi del tutto, c'è qualcosa che mi ferma!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forse non è il momento giusto! Anche a me a volte succede! :)

      Elimina
  2. Ho letto un sacco di recensioni positive, eppure questo libro non mi ispira proprio, non so perché XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando non ispira c'è poco da fare! :)

      Elimina
  3. Oddio l'unica volta che ho scritto una recensione sul tablet sono quasi diventata scema!! Anzi, senza quasi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah, guarda, stavo quasi per rinunciare! C'ho messo un'ora buona! E' che non sono a casa e non ho avuto tempo di programmare i post! :D

      Elimina
  4. Mi ispira molto.. e la tua recensione mi ha incuriosita ancora di più :)

    RispondiElimina
  5. qualche mese fa avevo organizzato un gruppo di lettura su Angelize ^-^ è piaciuto tanto anche a me, però mancava qualcosa, non saprei, qualcosa che mi ha impedito di dare cinque stelline.
    A proposito, dovrei scrivere una recensione D:

    RispondiElimina
  6. Leggi sempre libri interessanti *_*
    mi incuriosisce sia la trama che la copertina..chissà magari mi decido dopo la tua recensione XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! E' diverso da tutti gli altri che ho letto sull'argomento, quindi te lo consiglio! :)

      Elimina