giovedì 10 maggio 2018

Segnalazione #55 I figli di Cardea (Ulfhednar War #2) di Alessio Del Debbio

Buongiorno e bentrovati a tutti! ^^
Rieccomi sul blog dopo meeeeeesi! Povera me, in questo periodo mi è capitato di tutto... e quindi sono riuscita a portare avanti soltanto la mia pagina Facebook personale per la mia nuova uscita librosa imprevista (tra l'altro). :3 Comunque farò un post apposito per aggiornarvi sulle mie avventure scrittevoli e sulle nuove uscite che ho adocchiato in libreria e in ebook! Ce ne sono tantissime in questi giorni e una di queste è proprio il nuovo romanzo di Alessio Del Debbio che esce oggi in occasione del Salone di Torino! E' il secondo volume della serie Ulfhednar War (vi ho già parlato del primo in questa segnalazione La guerra dei lupi - Ulfhednar #1). E' una serie fantasy ambientata in Toscana, tra Viareggio e le montagne della Garfagnana *-* Ma vediamo tutti i dettagli!



Titolo: I figli di Cardea
Serie: Ulfhednar War #2
Autore: Alessio Del Debbio
Editore: Edizioni Il Ciliegio
Genere: Fantasy contemporaneo 
ISBN978-8867715442
Pagine: 416 
Prezzo:  (cartaceo)
Data di uscita: 10 maggio 2018

Trama
Dopo lo scontro alla Grande Quercia, gli ulfhednar del Vello d’Argento sono senza un Alfa e temono attacchi da parte dei Figli di Cardea. Daniel cerca di addestrare i nuovi membri del branco, la Dottoressa è tormentata dai fantasmi del suo passato, Dominic, infine, medita vendetta, incolpando Ascanio e Daniel della morte di sua madre.
Quando un nuovo branco invade l’Appennino, i Figli di Cardea decidono di sferrare l’attacco finale, per cancellare lupi e stregoni dalla penisola. Nel frattempo, Ascanio è scomparso…
I Figli di Cardea è il secondo capitolo della trilogia Ulfhednar War, iniziata con La guerra dei lupi.
Daniel non seppe rispondergli.
A parole, del resto, non era mai stato bravo.
Era un lupo e tra i lupi bastavano i gesti.
Ambientato in Toscana, tra Viareggio e le montagne della Garfagnana, il libro mescola mitologia nordica e celtica a storia e leggende toscane, alternando, con ritmo incalzante e colpi di scena, capitoli nel presente e altri nel passato.


Per gli appassionati di mitologia come me (che sono anche toscana) è senz'altro da mettere in wish list. Avevo già adocchiato il primo, ma ahimè non ho ancora avuto l'occasione di leggerlo. Anzi, a dire il vero in questo ultimo periodo non ho letto un bel niente :( e ho dovuto sospendere alcuni romanzi che avevo in lettura. Ma sono fiduciosa! Verranno tempi migliori con l'estate che incombe. O almeno spero!
Voi che ne dite di questa serie? La conoscevate? Fatemi sapere!
A proposito del Salone del Libro di Torino... voi ci andrete? Io purtroppo non ci sarò neanche quest'anno. *piangoimmensamentepiango*
Alla prossima!
Tania

Nessun commento:

Posta un commento