giovedì 26 giugno 2014

Un anno dalla pubblicazione di Nicholas ed Evelyn e il Diamante Guardiano!

Buongiorno a tutti!!
Qui piove... >< ma per me è comunque una splendida giornata. Perché? Perché un anno fa usciva "Nicholas ed Evelyn e il Diamante Guardiano"! ♥ In teoria ho inserito l'ebook su amazon il 25/06/13, ma per via della tempistica di elaborazione, è uscito il 26 giugno. Ricordo ancora la follia di quei momenti. Quando ho inserito tutte le informazioni e mi rimaneva soltanto da completare l'operazione, mi tremavano le mani. Non sapevo cosa sarebbe successo, una volta inserito tra gli ebook. La gente lo avrebbe comprato? Avrebbe apprezzato la storia? Tutte domande lecite, che in quegli istanti mi invadevano la mente. Non ero molto convinta, allora, men che meno oggi, però vado avanti. Il mio è un hobby, quindi non ho niente da perdere, anzi, forse è tutto guadagnato - e non parlo di soldi, ma di semplici parole di coloro che mi seguono e che mi incoraggiano ogni giorno a coltivare una delle mie più grandi passioni! - e mi sarebbe dispiaciuto lasciarlo lì, a prendere polvere nelle cartella sul desktop oppure nel classico cassetto, dove ancora conservo la copia originale sigillata.
Vabbé, lasciamo stare i pensieri, parlando di qualcosa di utile e tangibile...
Per l'occasione ho organizzato un giveaway su goodreads al quale siete tutti invitati! Per iscrivervi basterà utilizzare il widget in alto a sinistra. 
Le iscrizioni sono aperte fino al giorno del mio compleanno, ovvero fino al 22 luglio.
Un saluto, 
^^
Tania

mercoledì 25 giugno 2014

Www Wednesday #21




Come tutti i mercoledì vi presento la rubrica Www Wednesday (ideata dal blog Should be reading), che consiste nel rispondere a tre domande: - What are you currently reading (Cosa stai leggendo?)
- What did you recently finish reading? (Cosa hai appena finito di leggere?)
- What do you think you'll read next? (Cosa hai intenzione di leggere dopo?)



What are you currently reading? (Cosa stai leggendo?)


E' una lettura piacevole. Quasi mi dispiace finirlo! Ed era tanto che non succedeva!




What did you recently finish reading? (Cosa hai appena finito di leggere?)




Quella donna ne sa una più del diavolo!!!




What do you think you'll read next? (Cosa hai intenzione di leggere dopo?)


Tecnicamente ho letto le prime righe, giusto per curiosità!



Scusate la mia assenza, ma ho avuto problemi con la connessione e con blogger che non mi faceva visualizzare l'elenco di lettura dei blog che seguo...anche a voi ha dato problemi oppure è solo Firefox che mi fa gli scherzi?
Come al solito, fatemi sapere quali sono le vostre letture!! Buon mercoledì a tutti!
Un saluto,
Tania

lunedì 23 giugno 2014

Premio dell'amicizia: Lovely Blog Award 2014

Buongiorno a tutti! Finalmente mi sono riappropriata del mio computer! Non ne potevo più del tablet! Alla fine mi ero anche abituata, ma la mia vista chiedeva pietà! O-o
Comunque, veniamo al motivo per cui vi scrivo questo post: ho ricevuto ben tre premi dell'amicizia, cosa che mi ha fatto molto ma molto piacere! ♥ 
Ringrazio Eika Stefy del blog "La Biblioteca di Eika", Tessa del blog "La libreria di Tessa" e Ilenia del blog "Libri di Cristallo". Se ancora non li conoscete, cliccate sui link e visitate i loro meravigliosi blog! 
Per accogliere il premio basta rispondere ad alcune domande e nominare altri dieci blog da premiare!











Com'è cambiata la tua vita con il blog? 
In verità non è cambiata molto, a parte aver conosciuto persone con la mia stessa passione per la lettura! 
Forse prima non scrivevo una vera e propria recensione dei libri che leggevo, quindi è cambiato il mio modo di fare: mi limitavo a prendere degli appunti su un quadernino, buttando giù qualche pensiero riguardante il libro in lettura. Però condividere con gli altri quello che penso è un'altra cosa!
Ho aperto il blog per far conoscere le mie passioni, in primis la scrittura. Poi, nel corso del tempo, ho iniziato a scrivere recensioni e a far conoscere anche le mie letture!

Descriviti con un aggettivo.
Mah, non saprei. E' sempre difficile descriversi in generale, figurarsi con un aggettivo. Comunque tutti mi hanno sempre definita "azzeccagarbugli", nel senso che dato che sono con i piedi per terra e molto riflessiva nelle cose, riesco a cavarmela anche in situazioni non molto piacevoli...


Quale stato d'animo ti rappresenta meglio?
La Felicità. Credo che un sorriso non costi niente. Perché tenere il broncio? Fa star male gli altri e rende infelici noi stessi. Io sorrido sempre, soprattutto se le cose vanno male. Ricordatevi che se gli altri, soprattutto le malelingue, vi vedono col sorriso, rosicano di brutto! Io almeno la penso così! :)
Trovi più seducente l'intelligenza o l'attrazione fisica?
L'intelligenza, quella non finisce mai di stupire. E' una fonte inesauribile, mentre l'attrazione, prima o poi si degrada, si sgretola, fino quasi a scomparire.


Quanti libri leggi in un anno?
Da qualche anno non riesco a leggere più di 60/70 libri. Ricordo i bei tempi delle superiori quando superavo la soglia dei 200. Causa studio/scrittura non mi rimane molto tempo da dedicare alla lettura e a volte perdo anche tante ore di sonno pur di terminare un libro che mi piace!


Un pregio/difetto di te.
Difetti ne ho tanti, ma quello che fa innervosire gli altri è la calma. A volte sono anche troppo calma, talmente tanto da far innervosire le altre persone. Che ci posso fare? Per me non è un difetto, mentre gli altri lo considerano come tale. Anche in situazioni in cui qualcuno perderebbe le staffe, io rifletto. Quando una persona si incaz...incavolerebbe di brutto, io mi calmo, ma non perché non sia incavolata "dentro"...anzi, sono più incavolata di chiunque altro, ma non lo lascio trasparire. E poi mi vendico...Muhahahha! No, a parte gli scherzi. La calma è la virtù dei forti e diciamo che io lo prendo alla lettera.
Un pregio...la Lealtà. Sono molto leale, almeno con chi è corretto nei miei confronti. Perché con chi cerca di fare il furbo, non ho pietà. Della serie, sono buona e cara, ma se mi pesti il piede, divento una belva (in questo caso, calma e vendicativa) ^^


Musica/Cantante/Strumento musicale preferito?
Museeeeee!!! Tutta la vitaaaaaa!!! Li adoro! Purtroppo li ho visti in concerto soltanto una volta, ma vedrò di recuperare! Appena annunceranno un nuovo live mi ci fiondo!! 
Poi, vabbé ci sarebbe anche John Mayer che mi ha aiutato psicologicamente durante la stesura di un libro. Tra l'altro era a Roma ieri sera come supporter dei Rolling Stones! E io me lo sono perso! :(

Purtroppo per me so suonare solo il flauto dolce, d'obbligo alle scuole elementari e medie della mia generazione. Non ho uno strumento preferito, ma quello che in un certo senso prediligo è la chitarra.

Esiste l'amicizia virtuale?
Si, ma dipende. La tecnologia può avere dei lati negativi e dei lati positivi. Negativi, perché per quanto tu possa dialogare tramite internet, non ci sarà mai un vero e proprio contatto con l'altra persona. Positivo, perché puoi parlare con persone che altrimenti non avresti mai conosciuto per via dei chilometri di distanza! E' lo stesso concetto degli "amici di penna" che esistevano prima dell'epoca di internet.


Quanto trovi carine/stupide queste attenzioni con un premio?   
Non le trovo affatto stupide, anzi! E' bello ogni tanto sentirsi apprezzati da qualcuno e non avete idea di quanto mi abbia fatto piacere ricevere questo premio! Vuol dire che qualcuno (oltre a seguire il blog), in qualche modo mi stima come persona. 
Ecco qua! 
Mi scuso per essere stata assente dai blog che seguo, ma il tempo non è dalla mia parte, ultimamente! 
I blog che taggo sono (gli altri non se la prendano a male, però!):
Leacomy in Wonderland che ho scoperto da poco. E' un piccolo blog che mi piacerebbe veder crescere!  
Capriole di inchiostro che seguo sempre con gran piacere! In comune non abbiamo solo la passione per i libri, ma anche per i Muse!!! :)
Il sogno di una lettrice che non appena ha due minuti mi viene sempre a trovare nel blog!  :)
The road to hell is paved with books Siannalyn ancora non ho capito come tu faccia a trovare così tanti libri interessanti!
The coffee-library, sono toscana come Lehena e condivido con Callie la passione per la scrittura! E con entrambe la voglia di andare a vivere a Londra!
Dreaming fantasy,  riesce sempre a incantarmi con le grafiche del blog, le cover che mette a confronto e con le recensioni fantastiche che scrive! ps. ringrazio Leda anche per il premio del giveaway di compleanno! Quando ho ricevuto la sua e-mail sono rimasta così O.O
Innamorata dei libri, oltre a leggere libri e a recensirli, è anche un'autrice! Spero presto di leggere qualcosa di suo!
Libri d'incanto, che propone libri per tutti i gusti+1!

Someone who's reading, anche lei toscana come me, è solita fare recensioni dettagliate e ha anche lei variegati gusti libreschi!

Penna d'oro, una delle prime ad aver recensito il mio libro e che continuo a seguire con molto piacere!

Eika Stefy, Tessa e Ilenia vi ringrazio infinitamente e consideratevi lo stesso taggate, anche se avete già fatto il post!

Mi scuso se anche le altre hanno già fatto il post, ma sono assente da un po' e non ho avuto tempo di verificare! Spero apprezziate comunque! :)

Un saluto,

Tania    

giovedì 19 giugno 2014

Nuova recensione "Nicholas ed Evelyn e il Diamante Guardiano"!

Scusate la brevità di questo post, ma vi scrivo dal cellulare! Se vi va, leggete la recensione di Leacomy, che ringrazio di cuore! Farò tesoro di ogni parola. GRAZIE <3 Leacomy in Wonderland: Nicholas ed Evelyn e il Diamante Guardiano - Tania...: In queste sere torno sempre stanchissima a casa e capita che mi addormenti davanti al Kindle o al libro cartaceo, per quello ci ho impiegat...

mercoledì 18 giugno 2014

Www Wednesday #20




Come tutti i mercoledì vi presento la rubrica Www Wednesday (ideata dal blog Should be reading), che consiste nel rispondere a tre domande: - What are you currently reading (Cosa stai leggendo?)
- What did you recently finish reading? (Cosa hai appena finito di leggere?)
- What do you think you'll read next? (Cosa hai intenzione di leggere dopo?)



What are you currently reading? (Cosa stai leggendo?)


"Uccidi il padre" l'ho iniziato da poco, ma non è niente male! I personaggi sono delineati in modo perfetto.
"Città degli angeli caduti" si prospetta un altro buon libro! Sono felice di aver iniziato questa serie!



What did you recently finish reading? (Cosa hai appena finito di leggere?)


La Gazzola è maturata molto nella scrittura e soprattutto nella fase investigativa. 
Ho letto la prima novella della serie della Mass e devo dire che il suo stile mi piace! Quindi continuerò a leggere le altre e poi i due libri.



What do you think you'll read next? (Cosa hai intenzione di leggere dopo?)



Questo libro è già da un po' che volevo leggerlo! 
Voi lo avete letto? Come vi è sembrato?


Quali sono le vostre letture? Fatemi sapere!

Buona giornata a tutti!

Tania

martedì 17 giugno 2014

Nuovi acquisti

Buongiorno!!
Ieri è stato un pomeriggio di shopping libresco, data la giornata di pioggia! Sono passata davanti a una libreria Giunti e non ho potuto fare a meno di entrare a dare un'occhiata! Poi, un'occhiata, come al solito, si è trasformata in un acquisto (anche in vacanza)! :)
Ve li presento, alcuni li avevo già segnalati nella mia wish list infinita:









UCCIDI IL PADRE (Sandrone Dazieri)
Un bambino è scomparso in un parco alla periferia di Roma. Poco lontano dal luogo del suo ultimo avvistamento, la madre è stata trovata morta, decapitata. Gli inquirenti credono che il responsabile sia il marito della donna, che in preda a un raptus avrebbe ucciso anche il figlio nascondendone il corpo. Ma quando Colomba Caselli arriva sul luogo del delitto capisce che nella ricostruzione c'è qualcosa che non va. Colomba ha trent'anni, è bella, atletica, dura. Ma non è più in servizio. Si è presa un congedo dopo un evento tragico cui ha assistito, impotente. Eppure non può smettere di essere ciò che è: una poliziotta, una delle migliori. E il suo vecchio capo lo sa. Per questo le chiede di lavorare, senza dare nell'occhio, al caso e la mette in contatto con Dante Torre, soprannominato "l'uomo del silos", un esperto di persone scomparse e abusi infantili. Di lui si dice che è un genio, ma che le sue incredibili capacità deduttive sono eguagliate solo dalle sue fobie e paranoie. Perché da bambino Dante è stato rapito e, mentre il mondo lo credeva morto, cresceva chiuso dentro un silos, dove veniva educato dal suo unico contatto col mondo, il misterioso individuo che da Dante si faceva chiamare "Il Padre". Adesso la richiesta di Colomba lo costringerà ad affrontare il suo incubo peggiore. Perché dietro la scomparsa del bambino Dante riconosce la mano del "Padre". Ma se è così, perché il suo carceriere ha deciso di tornare a colpire a tanti anni di distanza? E Colomba può fidarsi davvero dell'intuito del suo "alleato", o Dante la sta conducendo a caccia di fantasmi? Dazieri abbandona il noir metropolitano e costruisce un thriller magnifico, che tiene il lettore incollato dalla prima all'ultima pagina in un crescendo costante di tensione e colpi di scena.

HARLEQUIN (Laurell K. Hamilton)
Proprio quando sperava di rilassarsi e di trascorrere una serata romantica in compagnia di Nathaniel, Anita Blake scopre che qualcuno si è introdotto in casa sua per lasciare un pacco: all'interno, c'è una maschera bianca. Preoccupata, Anita avverte subito Jean Claude, e la sua reazione è sconvolgente: per la prima volta dopo secoli, il vampiro Master ha paura. Perché quell'oggetto è il simbolo dell'Arlecchino, la setta di vampiri che ha ricevuto dalla Madre delle Tenebre il compito di punire chiunque infranga le leggi delle creature della notte. Di solito con la tortura o con la morte. Ma che cosa può aver fatto Anita per attirare la loro attenzione? Per fortuna, il colore bianco significa che, almeno per il momento, stanno solo raccogliendo informazioni su di lei, perciò non possono farle del male, non prima di averle mandato pure una maschera rossa, come prevede il protocollo. Purtroppo, però, i membri dell'Arlecchino che hanno preso di mira la Sterminatrice non hanno nessuna intenzione di seguire le regole, anzi stanno già usando i loro poteri occulti per manipolare le menti di Jean-Claude e di Richard, che per poco non si uccidono a vicenda. Solo Anita può spezzare l'incantesimo che li tiene prigionieri, ma dovrà muoversi in fretta, prima che l'Arlecchino riesca a prendere il sopravvento anche su di lei... 

L'ERETICO (Carlo A. Martigli)
Firenze, 1497. Pico della Mirandola è morto e con lui il suo sogno di unificare le religioni monoteistiche. Restano soltanto i roghi: a bruciare beni terreni e a incendiare le coscienze è Girolamo Savonarola, che ora governa la repubblica fiorentina col ferro e con il fuoco perché il sogno di Pico soffochi e scompaia per sempre.

Ed è ciò che vogliono anche i Borgia, che dal soglio papale di una Roma affogata nel vizio e nei delitti muovono oscure trame di congiura e di conquista. Il sogno di papa Alessandro VI e di Cesare, figlio prediletto e maledetto, è di rendere il papato una dinastia. E perché ciò avvenga, l'autorità della religione cristiana non può essere minata in alcun modo.

Nel cuore di questi conflitti, l'erede del pensiero di Pico, Ferruccio de Mola, è costretto a combattere ancora una volta, per salvare ciò che gli è più caro: la moglie Leonora. Soltanto lui, anche contro la propria volontà, può impedire che un mondo intero crolli su se stesso.

Perché dal lontano Oriente, un anziano monaco e una giovane donna hanno intrapreso un viaggio che li condurrà nel cuore della città eterna. E portano con loro anche un libro misterioso, antico e potente. Un libro che contiene una parola dimenticata, una verità da sempre nascosta con la forza. La verità dell'uomo più importante dell'intera storia umana.
Quando leggerete questo romanzo, scoprirete ciò che in quasi duemila anni nessuno ha voluto indagare. 999 L'ultimo custode vi ha entusiasmato, L'eretico vi sconvolgerà.


OK, l'eretico non era in wish list, ma l'ho trovato nella versione della Tea a 10€, lo potevo lasciare lì? ;)

Questa, invece è la foto con una parte dei libri cartacei che devo ancora leggere. L'ho scattata prima di partire e nel gruppo c'è anche una novità! Trovate l'intruso! :D


Se non lo avete notato è in basso a destra! La pergamena del tempio! :)

E anche questo post dal tablet è fatto! Sto diventando esperta! Stavolta c'ho messo solo mezz'ora! O.o
Un saluto,
Tania

venerdì 13 giugno 2014

Wish list #8

Buongiorno a tutti!
Vi scrivo dal tablet, di nuovo! Non sono a casa mia, bensì a casa di mio nonno in Puglia, quindi mi devo arrangiare...il ché, però, non mi ha impedito di dare un'occhiata su amazon e inserire altri libricini nella wish list! :D Questa volta sono tutti targati Fanucci Editore:

I FIUMI DI LONDRA Ben Aaronovitch
Peter Grant, un aspirante agente di polizia in attesa di accedere al famigerato Metropolitan Police Service di Londra, ha due preoccupazioni: evitare la prospettiva di un noioso lavoro d’ufficio e guadagnarsi i favori della vivace e spregiudicata collega Leslie May. Nel corso di un’inchiesta su un caso di omicidio, Peter riesce inspiegabilmente a ottenere la testimonianza di uno strano individuo, estremamente loquace ma decisamente morto, e a richiamare su di sé l’attenzione dell’enigmatico ispettore Thomas Nightingale, l’ultimo mago d’Inghilterra, capo di un’unità segreta della polizia dedicata alla magia e al soprannaturale. Peter possiede poteri magici, e deve mettere le proprie straordinarie abilità al servizio del bene comune. Aggirandosi tra covi di vampiri nei sobborghi londinesi, negoziando tregue tra le divinità del Tamigi, dissotterrando tombe a Covent Garden, Grant cercherà di governare lo spirito di ribellione della città e riportare, forse, l’ordine nel caos che domina Londra.

LA BAMBINA DAI CAPELLI DI LUCE E VENTO Laura Bonalumi
Viola ha undici anni. Undici fotografie di fiocchi di neve, undici pesci rossi, undici coperte di pile, undici palle di vetro con la neve, undici cappelli e ventidue guanti. Vive con la sua famiglia ‘a metà’ in una grande città dove nevica spesso. Ha una sorella sedicenne, e i genitori appena separati. Non ha tanti amici Viola, a scuola si sente inadeguata, a casa trascurata. Viola però ha una passione decisamente originale: la neve. Legge libri sulla neve, conosce più di 100 modi in lingua eschimese per dire neve, poesie, enciclopedie, e non si separa mai dalla sua lente d’ingrandimento perché…il fiocco perfetto potrebbe cadere da un momento all’altro! Pochi giorni prima di Natale, Viola trova sull’autobus un fermaglio per capelli a forma di fiocco di neve, lo prende, lo porta con sé e lo studia... ma a un certo punto si rende conto che solo lei può vederlo. Perché a tutti gli altri è invisibile? Quale mistero avvolge quel piccolo fermaglio? La risposta arriverà con la comparsa di Emily, la ragazzina dai capelli di luce e vento, che appare, svanisce e riappare lasciando dietro di sé una polvere dorata. Viola dovrà aiutarla a svegliarsi e a tornare a vivere. Ma come ci riuscirà se nessuno le crede?

IL PARADISO PERDUTO Andrew Pyper 
Il professor David Ullman è un esperto di narratologia religiosa, con una particolare predilezione per il Paradiso perduto di John Milton e per ogni manifestazione letteraria di colui che molti chiamano l’Avversario: Satana. David, però, non è un credente. I demoni appartengono al suo campo di studi, ma è convinto che il male sia un’invenzione umana. Un pomeriggio una donna magrissima dall’accento europeo gli fa visita nel suo studio, proponendogli un invito da parte di un committente che vuole restare sconosciuto: un viaggio a Venezia per offrire il suo parere professionale su un non meglio definito “fenomeno”, in cambio di un’ingente somma di denaro. David accetta, sia per fuggire dall’imminente divorzio, sia per distrarre con un viaggio l’amata figlia dodicenne Tess, colpita da una malinconia che lui ben conosce, avendo convissuto per anni con la nube cupa della depressione. In un viaggio inimmaginabile sulle tracce di enigmi nascosti nel Paradiso perduto miltoniano, David dovrà affrontare i suoi demoni interiori e aprirsi alla possibilità della reale esistenza del diavolo, se vuole salvare l’unico miracolo nella cui veridicità abbia mai creduto: sua figlia.

DOTTOR FUTURO Philip K. Dick
Jim Parsons è un medico di talento, abile nelle più avanzate tecniche mediche e occupato a salvare vite umane. Ma un incidente stradale lo proietta improvvisamente a centinaia di anni di distanza, nella San Francisco del futuro, dove Parsons scopre con orrore una civiltà incredibilmente avanzata dal punto di vista genetico, ma guidata da discutibili valori etici e in preda a lotte intestine tra fazioni rivali; una società che abbraccia il culto della morte e si fonda sulla distruzione e sulla violenza. Si trova quindi intrappolato tra il suo istinto, che lo spingerebbe a guarire le persone, e il conflitto con una realtà in cui è illegale impegnarsi per salvare vite umane. Ma Parsons non è l’unico a credere che la vita abbia un valore da preservare; e coloro che condividono le sue convinzioni stanno mettendo a punto dei piani per sfruttare le sue competenze mediche e salvare così un’idea di futuro. Dottor Futuro non è solo un’interpretazione emozionante di un futuro dai tratti inquietanti, è anche un excursus fantastico dei paradossi dei viaggi nel tempo che poteva venire solo dalla mente geniale di Philip K. Dick.

TEMPEST Julie Cross
Manhattan, 2009. Il diciannovenne Jackson Meyer è dotato della facoltà di viaggiare nel tempo. Una mattina, due uomini fanno irruzione nella camera della sua fidanzata Holly e le sparano; Jackson assiste impotente alla scena e, in preda al panico, salta nel tempo, ma si ritrova bloccato nel 2007, senza più riuscire a tornare nel presente. Così decide di rivivere il passato per cambiarlo, in modo che Holly non sia più in pericolo. Tornando ancora più indietro negli anni, Jackson scopre importanti segreti su di sé e la sua famiglia: le persone che ritiene più vicine sono in realtà pericolosamente diverse da quello che sembrano...
Ma non è tutto: Jackson effettua due viaggi in un futuro non meglio precisato, in cui una misteriosa bambina di nome Emily gli mostra una New York totalmente devastata, mentre Manhattan sembra galleggiare in una dimensione surreale e perfetta. Jackson sarà costretto a prendere decisioni sconvolgenti che potranno compromettere per sempre la sua vita e quella di chi ama profondamente...
Un viaggio mozzafiato in una New York in cui nulla è come sembra e le coincidenze del passato si riflettono sul presente. Un salto nel tempo che elettrizza e rende questa lettura unica e coinvolgente.


OMICIDIO A WHITEHALL Sarah Pinbourough
Londra, 1888. La città è in preda al terrore: Jack lo Squartatore continua a mietere vittime e le forze dell’ordine sono incapaci di fermarlo. Ma un altro serial killer sembra aggirarsi per le strade: gli omicidi sono altrettanto brutali e raccapriccianti, i corpi vengono ritrovati senza arti e senza testa. Il chirurgo ufficiale di Scotland Yard, il dottor Thomas Bond, non ha dubbi sul fatto che gli assassini siano due: a differenza dello Squartatore, il killer senza nome è mancino, ha buone conoscenze di anatomia e seziona le sue vittime con maniacale freddezza. Più prosegue nelle indagini, più il dottor Bond rimane intrappolato nell’ossessione del suo avversario. Insonne, afflitto da dolori che lo costringono a consumare oppio, finisce per allontanarsi dalle soluzioni più razionali, percorrendo piste che sembrano condurre a un’entità sovrannaturale, ancora più difficile da braccare. La caccia è iniziata e i mezzi a disposizione delle forze dell’ordine non basteranno per portarla a termine...

MALICE - LA GUERRA DEGLI DEI John Gwynne
Soltanto perdendo coloro che ama, Corban imparerà il vero prezzo del coraggio. 
Le Terre d’Esilio hanno un passato violento, in cui eserciti di uomini e di giganti si scontravano in battaglia, scurendo la terra con il sangue nero dei loro cuori. Anche se i clan dei giganti sono stati spazzati via in ere ormai remote, le loro fortezze in rovina continuano a segnare come cicatrici la terra degli uomini. E ora i giganti riprendono a mostrarsi, le pietre piangono sangue e cominciano a spargersi voci di avvistamenti di wyrm giganti. Coloro che sono ancora in grado di leggere i segni vi vedono l’annuncio di una minaccia ben più grande delle antiche guerre. L’Alto Re Aquilus convoca un concilio con i re degli altri stati, per sancire un’alleanza contro i tempi oscuri che si profilano all’orizzonte. Alcuni di loro si mostrano scettici: combattono già le loro schermaglie di frontiera contro pirati e giganti. Ma la profezia indica che l’oscurità e la luce esigono due campioni, il Sole Nero e la Stella Lucente. E farebbero bene a cercare entrambi, perché se il Sole Nero dovesse guadagnare potere, le speranze e i sogni dell’intera umanità cadrebbero in rovina.


Non vi dico quanto ci ho messo a organizzare questo post! 
Che ne dite? C'è qualche libro che vi ispira? Fatemi sapere!
Un saluto,
Tania

giovedì 12 giugno 2014

[Recensione] Angelize di Aislinn

Titolo: Angelize
Autore: Aislinn
Editore: Fabbri
Genere: Fantasy 

Numero pagine: 440
Data pubblicazione: 6 novembre 2013
ISBN: 978-8845198687
Prezzo: € 16,00

Trama
Essere un angelo è terribile. Non provi emozioni, non puoi toccare, mangiare, amare. Per questo molti di loro cominciano a desiderare la vita terrena per provare quello che non hanno mai sperimentato nell’eternità. Per liberarsi dalla condizione eterea hanno solo un mezzo: uccidere un essere umano che prenderà il loro posto. Un gruppo di vittime, però, non si è rassegnato a questo poco invidiabile destino e ha trovato il modo di reincarnarsi in corpi nuovi che sono una via di mezzo tra angeli e uomini.
Di nuovo sulla terra, questi angeli bastardi vorrebbero soltanto ricucire i pezzi di vite bruscamente interrotte, finire gli studi, ritrovare amori perduti. Come Haniel, privo di regole e affamato di sesso, che “indossa” ora il corpo di una ragazza. O come Hesediel, che cerca di far capire alla donna che ama che è tornato dalla morte, e che adesso è in grado di guarire da qualsiasi ferita.
Ma gli angeli “puri”, quelli che non hanno mai ceduto alla tentazione della carne, sono in caccia, armati di spada e fuoco celeste, decisi a spazzar via le abominazioni.
Per sopravvivere gli “angeli bastardi” dovranno dar battaglia a forze molto più grandi di loro e prepararsi a terribili sacrifici… L’esordio fulminante di un’autrice capace di ribaltare le convenzioni del genere.  

Recensione 
Vi scrivo questa recensione dal tablet, quindi spero che si legga tutto bene! 
Ho apprezzato molto questo libro, soprattutto per lo stile con cui è scritto: schietto, spietato (in senso buono) e diretto, senza tanti fronzoli. 
All'inizio è descritta la situazione in cui lo spirito di un uomo si trova nel corpo di una ragazza. Mi ha fatto troppo divertire! Ho avuto un momento di smarrimento perché non ho capito subito il motivo, però pian piano la trama si è sviluppata con una facilità indescrivibile. Complimenti all'autrice!
Ho adorato la parte in cui compaiono la Dea e il fauno che pian piano prende le sembianze di un satiro, rivelando l'identità di Lucifero. La sua storia è appena accennata, ed è diversa dal solito accostamento al Lucifero "diavolo" (spero che il suo personaggio venga ripreso nel secondo libro). Durante la lettura mi è sembrato quasi di stare all'interno del libro e vedere tutto con i miei occhi: l'atmosfera era tangibile e soprattutto originale nel suo genere. Mi è piaciuta anche l'ambientazione gotica della chiesa dove avviene lo scontro "finale" tra angeli puri, rimasti soli dopo la morte del Dio Maschio (poi divenuti caduti per il peccato compiuto) e gli ibridi creati dalla Dea. Bella l'idea dei mezzi angeli ibridi: non sono né angeli né umani, ma sono una specie di nuova creazione, sospesi tra le due categorie.
I personaggi sono ben delineati: i miei preferiti sono Rafael e Haniel. A dire il vero quello che mi è rimasto più simpatico è Haniel. Dietro il suo carattere burbero e scontroso, sono sicura che in fondo (in un piccolo angolino) nasconda un cuore d'oro. Mi è dispiaciuto per Rafael alla fine. Spero che Aislinn inventi qualcosa per portarlo indietro! :( E' questo il bello dei libri no? Un personaggio non ha esaurito il suo compito fino a quando non è l'autore (autrice in questo caso) a deciderne le sorti. Fin quando esiste la fantasia, tutto è possibile, soprattutto con l'inchiostro a disposizione. 
Le storie dei personaggi, inoltre, sono inserite nel corso del racconto: il lettore può conoscerle tramite i ricordi che i mezzi angeli vedono tramite delle visioni che si insinuano nelle loro menti dopo essersi inavvertitamente sfiorati. Quindi c'è una conoscenza continua dei personaggi durante l'elaborazione della trama e non si esaurisce dopo le prime pagine.
Sono impaziente di leggere il seguito!

Valutazione
Copertina: 7.5 (molto bella)
Trama: 7.5
Stile: 7.5






Vi ho incuriositi? Spero di si!
Lo avete letto o avete intenzione di leggerlo? Fatemi sapere! 
Un saluto,
Tania :)

mercoledì 11 giugno 2014

Www Wednesday #19


Come tutti i mercoledì vi presento la rubrica Www Wednesday (ideata dal blog Should be reading), che consiste nel rispondere a tre domande: - What are you currently reading (Cosa stai leggendo?)
- What did you recently finish reading? (Cosa hai appena finito di leggere?)
- What do you think you'll read next? (Cosa hai intenzione di leggere dopo?)




 What are you currently reading? (Cosa stai leggendo?)



L'ho incominciato ieri, quindi non so dirvi molto...Vi posso dire che dove c'è Alice Allevi ci sono guai! :)



  What did you recently finish reading? (Cosa hai appena finito di leggere?)



Ringrazio l'autrice per aver inventato Arthur! *___*



What do you think you'll read next? (Cosa hai intenzione di leggere dopo?)



Non vedo l'ora di iniziarlo! :)



Non vi dico la fatica che ho fatto per scrivere questo post dal tablet! =_= ma vabbe', spero che le immagini non vadano per conto suo nel post pubblicato...
Quali sono le vostre letture?? Fatemi sapere, mi raccomando!
Un saluto,
Tania

lunedì 9 giugno 2014

[Recensione] Shadowhunters #3 Città di Vetro di Cassandra Clare

Titolo: Shadowhunters #3 Città di Vetro
Titolo originale: The mortal instruments #2 City of Glass
Autore: Cassandra Clare
Editore: Mondadori
Genere: Fantasy 

Numero pagine: 574
Data pubblicazione: 13 maggio 2011
ISBN: 978-8804605843

Prezzo: € 10,50

Trama

Clary era convinta di essere una ragazza come mille altre, e invece non solo è una Shadowhunter, una Cacciatrice di demoni, ma ha l'eccezionale potere di creare rune magiche. Per salvare la vita di sua madre, ridotta in fin di vita dalla magia nera di suo padre Valentine, Clary si trova costretta ad attraversare il portale magico che la porterà nella Città di
Vetro, luogo d'origine ancestrale degli Shadowhunters, in cui entrare senza permesso è proibito. Come se non bastasse, scopre che Jace, suo fratello, non la vuole laggiù, e Simon, il suo migliore amico, è stato arrestato dal Conclave, che non si fida di un vampiro capace di sopportare la luce del sole. Con Valentine che chiama a raccolta tutti i suoi poteri per distruggerli, l'unica possibilità de Shadowhunters è stringere un patto con i nemici di sempre: i Figli della Notte, i Nascosti e il Popolo Fatato. E mentre Jace si rende conto a poco a poco di quanto sia disposto a rischiare per Clary, lei deve imparare a controllare al più presto i suoi nuovi poteri. L'amore è un peccato mortale... forse, e i segreti del passato rischiano di essere fatali.

Recensione
Ovvìaaa!!! Ora posso dormire sonni tranquilli! Ho capito tutto! Clary e Jace...per tre libri ho sofferto, già sapendo inconsciamente la verità, o quantomeno desiderandola. La Clare mi ha fatto penare fino alla fine. Insomma! Non si fa così! :) Comunque era abbastanza prevedibile. Voglio dire, non sarebbe potuto essere diversamente.
Chi lo ha letto mi può capire! Che liberazione!
La storia mi è piaciuta, fin dall'inizio, anche se nel lungo andare mi è sembrata un po' noiosa, soprattutto nell'intermezzo. Poi, di colpo, si rianima ed entra nel vivo. La trama è ben congegnata, anche se devo dire, un po' scontata, per via della comparsa di "Sebastian", il quale entra un po' in sordina, per poi esplodere nella sua interezza verso la fine del libro, rivelando la sua identità a Jace. Fin da subito ho pensato che il suo personaggio non fosse introdotto dalla Clare senza un secondo fine...e infatti! Genio di una donna!!
Ci sono state delle cose che non mi sono piaciute, purtroppo. Tipo la morte di un personaggio innocuo e innocente. Ma come si fa? E poi gli altri personaggi non sembrano risentirne, o quasi. Isabelle si rinchiude in camera per qualche giorno, embé?? Niente di più? Io avrei capovolto il mondo.
Finalmente Alec ha il coraggio di rivelare ai suoi genitori di essere innamorato di Magnus Bane, in modo un po' traumatico per i genitori, però è stato una scenetta divertente.
Un'altra cosa che non mi è piaciuta è stata la battaglia vera e propria contro Valentine che è durata in tutto dieci minuti (lo dice la voce narrante). Cioè, una battaglia che dura da tre libri, la fai finire in dieci minuti? 10 minuti??? Posso capire che il libro era già bello lungo di suo, ma altre trenta o quaranta pagine che differenza facevano? Spero che il seguito sia più soddisfacente da questo punto di vista. Chissà cosa si è inventata la Clare! Sono proprio curiosa.
I nuovi personaggi introdotti sono stati delineati alla perfezione, come gli altri del resto. 
Nel finale sono emerse le verità nascoste in un passato torbido e pieno di intrecci. Ho finalmente capito perché Clary e Jace abbiano delle capacità non consone a dei normalissimi Shadowhunters e del perché Simon sia diventato un vampiro "diurno" dopo aver bevuto il sangue di Jace. Posso descrivere tutto ciò con una parola: geniale. 


Valutazione:
Copertina: 6.5 (italiana) 7.5 (originale)
Trama: 7.5
Stile: 8



 

Un saluto,
Tania 

sabato 7 giugno 2014

Wish list #7

Salve a tutti!
Oggi vi elenco tutti i titoli che si sono aggiunti alla mia infinita wish list!! :)

DRAGONAGE - Il trono usurpato (David Gaider)
Dopo che sua madre, l’amata Regina Ribelle, è stata tradita ed assassinata dai suoi sleali Lord, il giovane Maric diventa il capo della rivolta per liberare la sua terra dal giogo di un tiranno straniero.
I suoi concittadini vivono nella paura; i comandanti lo considerano inesperto: gli unici suoi veri compagni sono Loghain, un insolente giovane fuorilegge che gli salvò la vita, e Rowan, la splendida fanciulla guerriera sua promessa sposa sin dalla nascita. Circondato da spie e traditori, Maric deve trovare non solo il modo di sopravvivere, ma
anche quello di compiere il suo destino: riportare la libertà a Ferelden e restituire alla sua discendenza il trono rubato. 


HARLEQUIN (Laurell K. Hamilton)
Proprio quando sperava di rilassarsi e di trascorrere una serata romantica in compagnia di Nathaniel, Anita Blake scopre che qualcuno si è introdotto in casa sua per lasciare un pacco: all'interno, c'è una maschera bianca. Preoccupata, Anita avverte subito Jean Claude, e la sua reazione è sconvolgente: per la prima volta dopo secoli, il vampiro Master ha paura. Perché quell'oggetto è il simbolo dell'Arlecchino, la setta di vampiri che ha ricevuto dalla Madre delle Tenebre il compito di punire chiunque infranga le leggi delle creature della notte. Di solito con la tortura o con la morte. Ma che cosa può aver fatto Anita per attirare la loro attenzione? Per fortuna, il colore bianco significa che, almeno per il momento, stanno solo raccogliendo informazioni su di lei, perciò non possono farle del male, non prima di averle mandato pure una maschera rossa, come prevede il protocollo. Purtroppo, però, i membri dell'Arlecchino che hanno preso di mira la Sterminatrice non hanno nessuna intenzione di seguire le regole, anzi stanno già usando i loro poteri occulti per manipolare le menti di Jean-Claude e di Richard, che per poco non si uccidono a vicenda. Solo Anita può spezzare l'incantesimo che li tiene prigionieri, ma dovrà muoversi in fretta, prima che l'Arlecchino riesca a prendere il sopravvento anche su di lei... 

UCCIDI IL PADRE (Sandrone Dazieri)
Un bambino è scomparso in un parco alla periferia di Roma. Poco lontano dal luogo del suo ultimo avvistamento, la madre è stata trovata morta, decapitata. Gli inquirenti credono che il responsabile sia il marito della donna, che in preda a un raptus avrebbe ucciso anche il figlio nascondendone il corpo. Ma quando Colomba Caselli arriva sul luogo del delitto capisce che nella ricostruzione c'è qualcosa che non va. Colomba ha trent'anni, è bella, atletica, dura. Ma non è più in servizio. Si è presa un congedo dopo un evento tragico cui ha assistito, impotente. Eppure non può smettere di essere ciò che è: una poliziotta, una delle migliori. E il suo vecchio capo lo sa. Per questo le chiede di lavorare, senza dare nell'occhio, al caso e la mette in contatto con Dante Torre, soprannominato "l'uomo del silos", un esperto di persone scomparse e abusi infantili. Di lui si dice che è un genio, ma che le sue incredibili capacità deduttive sono eguagliate solo dalle sue fobie e paranoie. Perché da bambino Dante è stato rapito e, mentre il mondo lo credeva morto, cresceva chiuso dentro un silos, dove veniva educato dal suo unico contatto col mondo, il misterioso individuo che da Dante si faceva chiamare "Il Padre". Adesso la richiesta di Colomba lo costringerà ad affrontare il suo incubo peggiore. Perché dietro la scomparsa del bambino Dante riconosce la mano del "Padre". Ma se è così, perché il suo carceriere ha deciso di tornare a colpire a tanti anni di distanza? E Colomba può fidarsi davvero dell'intuito del suo "alleato", o Dante la sta conducendo a caccia di fantasmi? Dazieri abbandona il noir metropolitano e costruisce un thriller magnifico, che tiene il lettore incollato dalla prima all'ultima pagina in un crescendo costante di tensione e colpi di scena.

VITA DOPO VITA (Kate Atkinson)
«Pochi istanti dopo essere venuta al mondo, il mio cuore ha smesso di battere.
A quattro anni, sono annegata nell’oceano.
A cinque anni, sono scivolata da un tetto coperto di ghiaccio.
A otto anni, ho preso l’influenza spagnola. Quattro volte.
A ventidue anni, mio marito mi ha spinto con violenza contro un tavolino, uccidendomi.
A trent’anni, sono morta durante un bombardamento tedesco su Londra.
E su di me cadevano le tenebre.
Ma ho sempre avuto un’altra possibilità.»

In una gelida notte di febbraio del 1910, a Londra nasce una bambina. Il cordone ombelicale è stretto intorno al suo collo, e nessuno riesce a salvarla.
In una gelida notte di febbraio del 1910, a Londra nasce una bambina. Il cordone ombelicale è stretto intorno al suo collo, ma il medico di famiglia, giunto proprio all’ultimo istante, lo taglia e permette alla piccola di respirare.
Inizia così la vita straordinaria di Ursula Todd, una vita che, nel corso degli anni, verrà spezzata più e più volte, mentre l’umanità si avvia inesorabilmente verso la tragedia della guerra.
Vita dopo vita, Ursula troverà la forza di cambiare il proprio destino, quello delle persone che incrocerà e quello del mondo intero?

«Vita dopo vita» è uno di quei rari e fortunati casi in cui il talento creativo e la qualità letteraria hanno saputo conquistare anche il grande pubblico. Salutato dalla critica come un capolavoro destinato a rimanere nella storia della letteratura, questo romanzo è da mesi in testa alle classifiche inglesi e americane ed è stato eletto miglior romanzo dell’anno da alcune tra le più prestigiose testate giornalistiche del mondo.
 
IL SENTIERO DEI PROFUMI (Cristina Caboni)
Elena non si fida di nessuno. Ha perso ogni certezza e non crede più nell’amore. Solo quando crea i suoi profumi riesce ad allontanare tutte le insicurezze. Solo avvolta dalle essenze dei fiori, dei legni e delle spezie sa come sconfiggere le sue paure. I profumi sono il suo sentiero verso il cuore delle persone. Parlano dei pensieri più profondi, delle speranze più nascoste: l’iris regala fiducia, la mimosa dona la felicità, la vaniglia protegge, la ginestra aiuta a non darsi per vinti mai. Ed Elena da sempre ha imparato a essere forte. Dal giorno in cui la madre se n’è andata via, abbandonandola quando era solo una ragazzina in cerca di affetto e carezze. Da allora ha potuto contare solo su sé stessa. Da allora ha chiuso le porte delle sue emozioni. Adesso che ha ventisei anni il destino continua a metterla alla prova, ma il suo dono speciale le indica la strada da seguire. Una strada che la porta a Parigi, la capitale del profumo, dove le fragranze si preparano ancora secondo un’arte antica. Le sue creazioni in poco tempo conquistano tutti. Elena ha un modo unico di capire ed esaudire i desideri: è in grado di realizzare il profumo giusto per riconquistare un amore perduto, per superare la timidezza, per ritrovare la serenità. Ma non è ancora riuscita a creare l’essenza per fare pace con il suo passato, per avere il coraggio di perdonare. C’è un’unica persona che ha la chiave per entrare nella sua anima e guarire le sue ferite: Cail. Cail che conosce la fragilità di un fiore e sa come proteggerlo e amarlo. Perché anche il seme più acerbo, quando il sole arriva a riscaldarlo, trova la forza di sbocciare. Il sentiero dei profumi è un debutto italiano che è già un fenomeno editoriale internazionale. Conteso in patria dagli editori, è stato venduto in tutta Europa. Cristina Caboni è un’autrice che conquista ed emoziona, che commuove e stupisce. E lo fa con una storia indimenticabile sulle insicurezze dell’animo umano e sul coraggio per affrontarle. Sulle cicatrici del passato che solo l’amore più profondo può rimarginare. 

LA PIRAMIDE DI FANGO (Andrea Camilleri)
Sono giorni di pioggia a Vigàta, quegli acquazzoni violenti e persistenti che non danno requie, fiumane d’acqua scatenata che travolgono case e terreni lasciando dietro di sé un mare di fango. È in una di queste giornate che un uomo, Giugiù Nicotra, viene trovato morto in un cantiere, mezzo nudo, colpito da un proiettile alle spalle. Aveva cercato scampo in una specie di galleria formata da grossi tubi per la costruzione di condotte d’acqua. L’indagine parte lenta e scivolosa, ma ben presto ogni indizio, ogni personaggio, conduce al mondo dei cantieri e degli appalti pubblici. Un mondo non meno viscido e fangoso della melma di cui ogni cantiere è ricoperto.
Districandosi tra tutto quel fango nel quale «sguazzariano» costruttori, ditte, funzionari pubblici, una cosa Montalbano non riesce a togliersi dalla testa: che Nicotra, il morto, andando a morire dentro alla galleria, avesse voluto comunicare qualche cosa.

IN FONDO ALLA PALUDE (Joe R. Lansdale)
Sono gli anni Trenta, quelli della Depressione. Harry e la sorellina Tom vivono nel Texas orientale, due bambini come tanti. Una sera vanno nel bosco, per cercare un luogo dove seppellire l’amato cane Toby. Trovano invece una strana radura di spine, e il corpo martoriato di una donna nera. I fratelli scappano, e intravedono tra gli alberi una figura minacciosa e oscura, di cui tutti parlano, che tutti temono: il leggendario Uomo-Capra.
Tornati a casa, Harry e Tom raccontano tutto al padre. Jacob, che fa il barbiere e ha la funzione di agente di polizia locale, non crede alle voci sull’Uomo-Capra e non sopporta le ingiustizie cui vanno incontro i neri quelle parti. Decide di mettersi subito a indagare. Scoprirà ben presto che quello non è l’unico corpo ritrovato nelle zona, e che altre donne sono state uccise con la medesima crudeltà. Tra razzisti spocchiosi e violenti, misteri che emergono dal passato e storie d’amore dimenticate, due bambini vivono un’estate indimenticabile, e un’esperienza di feroce bellezza e crudeltà... 

IL SILENZIO DELL'ONDA (Gianrico Carofiglio)

Roberto Marías è un uomo spezzato dal passato, dai ricordi di un padre perso troppo presto e da quelli di una vita pericolosa, trascorsa come agente sotto copertura. Di professione fantasma, ha imparato a ingannare, a tradire, a sparire senza lasciare traccia. Quando incontra Emma e suo figlio Giacomo, le loro solitudini iniziano a parlarsi e qualcosa impercettibilmente, cambia. Una narrazione serrata e struggente sui padri e i figli, i vuoti dell’anima e la fragilità degli uomini. 




DROW (Simon Rowd)
Per Eric Arden il buio non esiste. Non è mai esistito. I suoi occhi vedono nell’oscurità come in pieno giorno. Un potere oscuro e inquietante, di cui non conosce l’origine. Eppure, è qualcos’altro a spaventarlo: un istinto aggressivo che non riesce a dominare, legato in qualche modo all’incubo che tormenta le sue notti. Una visione oscura da un passato ignoto, parte di un segreto che da sempre porta dentro di sé. Quando, al campus dell’università, i suoi occhi incrociano lo sguardo dolce e sensuale di Sophie, si scatena un’attrazione travolgente che nemmeno una guerra invisibile tra razze secolari riuscirà ad arrestare. Davanti a Eric si schiuderanno le porte di un mondo sconosciuto. Un mondo cui scopre, suo malgrado, di appartenere e che lo trascinerà di fronte alla scelta più difficile che abbia mai dovuto affrontare: assecondare la sua vera natura o combatterla per la ragazza che ama.



Avete già letto questi libri? Che ne pensate?? 
A me incuriosiscono tutti, però Vita dopo Vita e Harlequin sono quelli che mi ispirano di più!

Un saluto,
Tania